anim2.gif - 26838 Bytes

Biografia



Laurathebest

Foto di Gianmarco Chieregato
tutti i diritti sono riservati



Laura2anni

La storia ebbe inizio il 16/05/1974 alle ore 17,10 circa, quando nella tranquilla cittadina di Solarolo, in provincia di Ravenna, Mamma Gianna diede alla luce una bellissima bambina di nome Lauretta. Laura ha la musica nel sangue. Il papà Fabrizio, cui Laura ha dedicato la canzone "Viaggio con te" contenuta nell'Album "Tra te e il mare", è infatti cantante e pianista di piano bar. Sin da piccola Laura faceva parte del coro della Chiesa "Madonna della Salute" di Solarolo e da adolescente si divertiva a duettare insieme al padre Fabrizio, che accompagnava nelle serate di piano bar.

All'età di 12 anni Laura ebbe la sua prima serata da sola dinanzi ad un microfono cantando "Dolce Remì". Nel 1991 i suoi genitori la iscrivono di nascosto al Festival delle voci nuove di Castrocaro dove si esibisce con la canzone "Si sta così". Laura non vince ma la sua straordinaria voce non passa inosservata al produttore Marco Marati grazie al quale due anni dopo, il 25 febbraio del 1993, sale sul palco di Sanremo, tra le nuove proposte, dove si piazza al primo posto con la canzone "La solitudine". Sempre nel 1993 esce il suo primo album "Laura Pausini" che, tra gli otto brani proposti, contiene "Mi rubi l'anima" cantato in coppia con Raf.

Sanremo93

Nel 1994 Laura torna a Sanremo, questa volta tra i big, con la canzone "Strani Amori" che si classifica al terzo posto. Sempre nel 1994 esce il suo secondo album "Laura". In esso è contenuto il bellissimo brano "Un amico è così". Laura a questo punto comincia anche ad affermarsi all'estero.

Sanremo94

Nel 1995 esce il suo primo album in spagnolo "Laura" che contiene un antologia di brani tratti dai suoi primi due album. Il 1995 è pure l'anno dei grandi premi:

  • "Amores extranos" conquista la prima posizione nella classifica "Hot Latin Tracks" di Billboard, risultato questo che le fa ottenere anche il primo posto nella classifica delle rivelazioni femminili dell'anno.
  • Il 4 maggio a MonteCarlo vince il Word Music Award nella categoria "Best Italian Selling Artist" quale artista italiana ad aver venduto più dischi nel mondo.
  • Il 18 maggio, a Miami, riceve anche il premio "Lo Nuestro", quale cantante di lingua latina tra le più conosciute e apprezzate in America.
  • Il 10 ottobre, a Madrid, riceve il Globo di Platino per essere stata la prima cantante straniera ad avere raggiunto in Spagna il milione di copie vendute.
  • Foto12

    Nel 1996, a Bruxelles, Laura conquista L'IFPI Platinum Europe Award, per i record di vendite in Europa. Nel mese di settembre esce il suo terzo album "Le cose che vivi" pubblicato oltre che in italiano anche nelle versioni in spagnolo e portoghese. Laura appare professionalmente più matura ed esordisce per la prima volta anche in veste di autrice. Ci regala 12 pezzi straordinari. Oltre a "Le cose che vivi", che dà il titolo all'album, sono presenti una toccante canzone dedicata alla madre ("Mi dispiace") e alcuni brani divenuti ormai classici come "Incancellabile", "Ascolta il tuo cuore", "Angeli nel blu" e "Il mondo che vorrei", quest'ultimo scritto per l'Unicef. Nello stesso anno,a Natale Laura canta davanti al Santo Padre, in occasione del concerto in Vaticano.

    Laura1

    Foto di Aaron Baghetti
    tutti i diritti sono riservati

    Il 15 ottobre del 1998, dopo una pausa di due anni, esce il quarto album di Laura dal titolo "La mia risposta", pubblicato anche in spagnolo. L'album contiene 13 brani, tra cui uno in inglese, "Looking for an angel", scritto per Laura da Phil Collins. Oltre a brani famosi come "La mia risposta", "Un'emergenza d'amore" e "In assenza di te", contiene anche una dolcissima canzone scritta per l'amica Anna, dal titolo "Anna dimmi di sì". L'esperienza di Laura con brani in inglese si ripete dopo qualche mese, quando negli Stati Uniti è chiamata a registrare "One more time", colonna sonora del film "Message in a bottle", con Kevin Costner e Paul Newman, uscito in Italia nel marzo del 1999, con il titolo "Le parole che non ti ho detto" . A dicembre del 1999 esce pure la prima videocassetta ufficiale di Laura contenente una raccolta dei video girati dal 1993 al 1999, "Laura Pausini Video collection '93 - '99.

    Nel settembre del 2000 Laura ci regala il suo 5° album, anche questo pubblicato nella doppia versione in italiano e in spagnolo. La maturità artistica di Laura appare evidente in una seguenza di 14 brani uno più bello dell'altro. "Tra te e il mare", scritta per Laura dall'amico Biagio Antonacci, la dolcissima "Viaggio con te" dedicata al padre Fabrizio, "Il mio sbaglio più grande" e "Fidati di me" sono solo alcuni dei pezzi contenuti nell'album di una artista di cui, per dirlo con le parole di Giulia Valle, "abbiamo imparato a fidarci". Il 26 Febbraio del 2001 Laura, reduce da grandi successi in tutto il mondo, torna a Sanremo come ospite e ci emoziona regalandoci un medley di alcune delle sue canzoni. Laura è ormai un'affermata cantante internazionale. Nel 2001 Laura ha ricevuto ben 4 nomination al Grammy Latino e, specificatamente per:

  • il miglior album pop femminile,
  • il miglior produttore dell'anno, insieme ad Alfredo Cerruti e Dado Parisini,
  • il miglior sound engeneer dell’anno – Jon Jacobs, Luca Bignardi,
  • Kc Porter miglior produttore per il brano “Il mio sbaglio più grande”.
    Purtroppo, il tragico attentato dello scorso 11 settembre (giorno in cui avrebbe dovuto svolgersi a Los Angeles la cerimonia di premiazione), ha di fatto annullato l’edizione 2001 del “Latin Grammy Awards”, lasciando in sospeso l’esito di questi importanti riconoscimenti al lavoro artistico di Laura.
    Il 12 ottobre del 2001, con alle spalle 16 milioni di dischi venduti con i suoi primi 5 albumm, Laura ci regala il suo primo The best, che oltre ad una raccolta di 14 tra i suoi brani più famosi, ci regala due stupende canzoni inedite: "E ritorno da te" e "Una storia che vale".
    E adesso attendiamo impazienti l'uscita del suo primo album tutto in inglese!!! E la storia di Laura continua...

  • Home page Next